4 Comments
Jan 18, 2021Liked by Giorgio Taverniti

Strana, diversa, interessante.

Ciò che farei per migliorarla (se posso permettermi):

#1 *Audio secondario*: musica sottofondo, brevi interventi sonori per sottolineare le sezioni

#2 *Voce narrante* (lo scrivo con il miglior proposito costruttivo): un corso di teatro accelerato, la voce monotono può risultare noiosa e spesso si perde l'attenzione sui contenuti. Se con il video si ha uno strumento visivo in più per maniere l'attenzione, con l'audio è sempre più difficile

Expand full comment
author

Ma certo che puoi permetterti ci mancherebbe! Anzi mi fa piacere.

Sì, ci ho pensato alla musica e a qualche effetto sonoro. Piano piano, non so, ho altri obiettivi. E poi sto facendo esperienza e sono sicuro che mi porterà da altre parti.

Per la voce, faccio Teatro da molti anni. Non è monotono quello che stai ascoltando. Ci sono più toni :D

È un format diverso. Perché è una lettura, quindi se ci arrivi con l'ottica di un prodotto radiofonico come siamo abituati ai podcast, è normale che fai il paragone con quello.

Ma l'obiettivo non è fare quel tipo di podcast.

Infatti è lenta. Devo studiare bene questa parte e il ritmo interno, con qualche audio secondario migliora.

Ma non voglio che diventi quel tipo di podcast.

Expand full comment
author

Infatti l'obiettivo Max è quella di leggerla, cercando di interpretarla il meno possibile. Molte volte quando si interpreta un testo si nota non il testo ma chi lo sta interpretando. La sfida è riuscire a renderla meno lenta, ma letta.

Leggere i propri contenuti è una tripla sfida :D

Vediamo se ce la farò

Expand full comment
Jan 18, 2021Liked by Giorgio Taverniti

Podcast top

Expand full comment